Umbria ricorre contro legge sicurezza

La Regione Umbria ricorre alla Corte costituzionale contro la legge 'sicurezza'. Nella seduta della Giunta, che ha approvato la mozione, l'assessore Antonio Bartolini ha evidenziato come il provvedimento presenti profili di "palese incostituzionalità che vanno ad impattare su tutte le più importanti materie di legislazione regionale quali salute, assistenza sociale, diritto allo studio, formazione professionale e politiche attive del lavoro e l'edilizia residenziale pubblica".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castiglione del Lago

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...